Test Medicina Odontoiatria e Veterinaria e Professioni Sanitarie 2018-2019. Decreto Ministeriale del 26 aprile 2018: Nessuna novità.

mercoledì 2 maggio 2018 - Leggi i commenti

Nessuna novità per i Test di Medicina, Odontoiatria, Veterinaria e Professioni Sanitarie per l’A.A. 2018-2019, rispetto all’anno scorso.

Il test è sempre costituito da 60 quiz per 100 min. di tempo a disposizione.

Questa la composizione del test per Medicina/Odontoiatria e per le Professioni Sanitarie:
Due (2) quesiti di cultura generale, venti (20) di ragionamento logico, diciotto (18) di biologia, dodici (12) di chimica; otto (8) di fisica e matematica.

Questa la composizione del test per Veterinaria:
Due (2) quesiti di cultura generale, venti (20) di ragionamento logico, sedici (16) di biologia, sedici (16) di chimica; sei (6) di fisica e matematica.

Punteggi:
– 1,5 punti per ogni risposta esatta;
– meno 0,4 (-0,4) punti per ogni risposta sbagliata;
– 0 punti per ogni risposta non data.

Le date dei Test:
-Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi Dentaria in lingua italiana 4 settembre 2018
-Medicina Veterinaria 5 settembre 2018
-Corsi di laurea delle Professioni Sanitarie 12 settembre 2018
-Medicina e Chirurgia in lingua inglese 13 settembre 2018

Programmi d’esame: nessuna novità rispetto a quelli dell’anno scorso.

Il Decreto in sintesi:
A decorrere dal 2 luglio e fino al 24 luglio 2018 i candidati si iscrivono alla prova di ammissione per Medicina/Odontoiatria e Veterinaria esclusivamente attraverso la procedura presente nel portale www.universitaly.it (le iscrizioni si chiudono inderogabilmente alle ore 15.00 (GMT+2) del giorno 27 luglio 2018).
Il perfezionamento dell’iscrizione avviene a seguito del pagamento del contributo per la partecipazione al test secondo le procedure indicate dall’Università in cui il candidato sostiene la prova. Tale procedura di pagamento deve in ogni caso concludersi entro il 27 luglio 2018.
All’atto dell’iscrizione deve contestualmente indicare, in ordine di preferenza, le sedi per cui intende concorrere. Tali preferenze sono irrevocabili e non integrabili dopo le ore 15.00 (GMT+2)  del 24 luglio 2018. Farà fede in ogni caso l’ultima “conferma” espressa dal candidato entro tale termine.

Per prima preferenza utile si intende, nell’ordine delle preferenze indicate, l’opzione migliore relativa alla sede e al corso in cui il candidato, in base al punteggio ottenuto e al numero dei posti disponibili, risulta immatricolabile. Il candidato è in ogni caso obbligato a sostenere il test nella sede indicata come “prima scelta”.

Il 18 settembre 2018 (per Medicina e Odontoiatria) e il 19 settembre (per Veterinaria), sul sito universitaly.it viene pubblicato esclusivamente il punteggio ottenuto dai candidati secondo il codice etichetta.
Il 28 settembre 2018, sempre sul sito universitaly, i candidati possono prendere visione del proprio elaborato, del proprio punteggio e della propria scheda anagrafica.
Il 2 ottobre 2018, sempre sul sito universitaly, viene pubblicata la graduatoria nazionale nominativa.

Entro le ore 12, del 5° giorno (esclusi sabato e festivi) successivo al 2 ottobre 2018, tutti gli ammessi devono manifestare la conferma d’interesse all’immatricolazione, altrimenti DECADONO dall’immatricolazione.

L’iscrizione al test delle Professioni Sanitarie e la relativa procedura vengono stabiliti dai singoli Atenei con apposito Bando pubblicato sugli stessi siti degli Atenei. (Solitamente vengono pubblicati intorno al 7/10 luglio).

I posti disponibili per Medicina, Odontoiatria, Veterinaria e le Professioni Sanitarie per ciascuna Università saranno stabiliti con successivo decreto.

Trovate il Decreto, con il programma d’esame relativo ai quesiti delle prove di ammissione per Medicina/Odontoiatria, Veterinaria e Professioni sanitarie (il programma d’esame è unico per tutte l’area medica-sanitaria), la procedura d’iscrizione, la graduatoria nazionale, qui:

Decreto 26 aprile 2018

Allegato A (Programmi relativi ai quesiti delle prove di ammissione per Medicina, Odontoiatria, Veterinaria e Professioni sanitarie)

Allegato 1, 2 e 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.