Test di Medicina Odontoiatria e Veterinaria 2018-19. Domande e risposte.

martedì 4 settembre 2018 - Leggi i commenti

In questa pagina potete discutere del Test di Medicina-Odontoiatria e Veterinaria 2018-2019: punteggi e analisi dei quiz dei Test ufficiali.

Test di Medicina-Odontoiatria 2018

Test di Veterinaria 2018

La Redazione

  1. Buongiorno sono una studentessa che ha appena concluso il primo anno di infermieristica dando tutti gli esami.Quest’anno ho riprovato i test in medicina e penso di essere assegnataria presso l’ateneo di prima scelta. Avrei un domanda…..se mi immatricolassi in medicina e non mi trovassi bene potrei provare per un anno medicina e poi eventualmente passare al secondo anno di infermieristica o perderei il primo anno completato in infermieristica? Grazie anticipatamente, attendo risposta.
    P.S grazie ai testi ArtQuiz lo scorso anno sono riuscita a passare in veterinaria ed in infermieristica, quest’anno in medicina !

    1. x Simona
      quando si iscriverà a medicina automaticamente farà anche la rinuncia agli studi di infermieristica, quindi se poi vuole “tornare indietro” dovrà proprio rifare il test per infermieristica e naturalmente avrà “perso” tutti gli esami che ha già fatto… perchè non si può essere iscritti contemporaneamente a due facoltà (semmai può cercare di farsi convalidare qualche esame fatto ad infermieristica a medicina ma non sarà una cosa facile perchè la cosa dipenderà dai suoi prof. sono loro che accettano o meno e a propria discrezione. Sicuramente è più facile/probabile farsi convalidare gli esami fatti a medicina quando poi uno si iscrive a infermieristica…). Cmq chieda per scrupolo anche alla sua segreteria studenti ma le cose stanno così…

  2. Prof ci sono domande fuorvianti o ambigue, con più soluzioni, nel test di Medicina di quest’anno? Ho letto che alcuni contestano la n. 8- 11 -20 e 27. Grazie

    1. x Angela
      no no sono solo dicerie, il test di medicina è tutto corretto.
      L’unica imperfezione è il quiz 15 di veterinaria, come dice Peter Pan qui sotto…

  3. Salve. Qualcuno si è accorto che la risposta alla domanda n° 13 riportata dal MIUR per il test di Veterinaria (formula del bromato) è errata? L’anione BrO5- non esiste; la formula del bromato è BrO3- dove il bromo ha numero di ossidazione +5. Sarà pure un refuso, ma possibile che dopo tanti giorni dalla pubblicazione non abbiano ancora corretto il file pdf?
    Saluti

  4. Buongiorno professore,vista la difficoltà del
    Test di medicina di quest’anno lei pensa che il punteggio minimo richiesto per l’ammissione possa scendere al di sotto del 50 ?
    Molti hanno stimato facendo dei sondaggi (non del
    Tutto veritieri,lo so) il punteggio minimo,dicono che si potrà aggirare intorno al 47.
    Lei che io considero oramai esperto del settore,che ne pensa ?
    Ha analizzato per bene il test ?
    Grazie e buon lavoro .

  5. Io quest’ anno dovrò frequentare il quinto liceo scientifico, mi sto preparando sui suoi manuali(ci tengo a sottolineare che sto seguendo il suo metodo per filo e per segno e lo trovo molto stimolante) e per adesso sto ancora completando biologia. Ho provato il test di quest’ anno (a casa ovviamente) ed ho totalizzato 55.5 punti senza fare errori. Secondo lei quando avrò fatto anche logica, chimica, matematica e fisica di quanto potrà alzarsi il mio punteggio? (Facendo una stima basata sulla sua esperienza).

    1. x Luigi
      innanzitutto le faccio i miei complimenti e le dico proprio bravo! e non per i 55 punti ma perchè si è dato da fare fin da subito! scrivevo proprio oggi questa cosa qui ad una sua collega in relazione al fatto di cominciare subito a studiare (mi chiedeva se comprare subito i libri o aspettare la prossima edizione…)
      Ora, le dò alcuni riferimenti che sono indicativi: so per esperienza diretta che molti studenti dopo 2/3 settimane di studio provano a fare delle simulazioni (così per testarsi subito) e con il simulatore totalizzano anche meno dei suoi 55, poi cominciano a lavorare più intensamente seguono il metodo e mi dicono che i loro punteggi si sono alzati anche di 25/30 punti….questi sono quelli che solitamente passano, non mi deludono mai.
      Ora se lei ha fatto 55 punti e non con il simulatore ma con il test ufficiale di medicina di quest’anno (sebbene da casa, consideri che la tensione all’esame potrebbe essere diversa rispetto che a casa…) e ha studiato soltanto la biologia direi che parte già molto più avanti di molti altri e con un anno a disposizione, con queste basi (che evidentemente devono essere già buone di suo) francamente mi aspetto che entri in prima scelta e non aggiungo altro solo perchè sono di natura scaramantico…
      Guardi, io mi “accontendo” che uno studente abbia fatto per la maturità la sintesi dei quiz e poi full immersion fino all’esame, sempre seguendo il metodo sia chiaro. e se mi “accontento” vuol dire che so che poi dopo la maturità se mi spende il tempo restante per l’esame solo per studiare, entra…! l’unica preoccupazione reale che posso avere per tali candidati è solo che si emozionino troppo il giorno dell’esame perchè l’ansia è in assoluto la cosa peggiore con i quiz è un attimo andare in confusione per un quiz, confusione che poi si trascina anche per i successivi quiz da svolgere… ma se uno è “freddo” il test non lo frega se ha studiato come dico io…
      Quindi lei ha un grande vantaggio perchè ha cominciato subito e ha già buoni risultati svolgendo il test ufficiale e manca un anno al prossimo test… finisca la sintesi il primo possibile, perchè la sintesi è perfetta per tutti i candidati ma soprattutto per coloro che devono studiare per la maturità, e quindi non hanno la possibilità di studiare continuativamente per i quiz, perchè poi basta ripassare i quadernoni (in un giorno si ripetono anche decine di volte e in pratica e come rifare tutti i quiz più volte ma in un giorno -che poi sintetizzerà e ripasserà proprio le cose più difficili e che non sa…- quindi in un attimo è di nuovo al top della preparazione, come se non avesse mai smesso di studiare e con i quiz come si molla un po’ si peggiorano i propri punteggi non c’è niente da fare è proprio inevitabile questa cosa con i quiz… si ricordi ciò che mi diceva un mio grande maestro: “per me studiare vuol dire scrivere, prima per capire io poi per spiegarlo agli altri…”
      Se faceva “oggi” il test e alla sua attuale preparazione aggiungeva anche soltanto un paio di mesi di studio, seee ne faceva di punti… continui così e vedrà che poi sarà contento…

      P.S. vorrei far notare a tutti l’importanza di saltare i quiz molto impegnativi nel test, Luigi provando a svolgere il test a casa ha fatto così… e pur avendo studiato per il momento solo la biologia, ha fatto 55 punti… è chiaro il concetto??

  6. Salve professore, secondo lei vista la difficoltà del test maggiore rispetto ai test degli ultimi due anni, di quanto potrebbe scendere il punteggio minimo d’accesso?

    1. x Camilla
      premetto che ho dato un’occhiata solo alle domande di logica e biologia (confrontandoli con i nostri quesiti…)
      Ma non penso che i punteggi minimi si abbasseranno così tanto, semmai sono i punteggi massimi che si potrebbero abbassare di più rispetto all’anno scorso (ma ripeto ho dato una letta solo alla logica e biologia) perchè faccio queste considerazioni: in logica conteggio 2 quiz impegnativi o magari anche 3 (non considero i brani perchè lì è più una questione di “tempo” che di difficoltà, senza contare poi che non ci sono quiz di logica concatenativa…) in biologia ne conteggio altri 2 (in chimica, ma non li ho ancora confrontati con quelli degli artquiz, ma “a sensazione” direi ancora 1 quiz impegnativo). Quindi questi 5/6 sono i quiz che si “devono/possono” saltare ossia non si risponde e si va avanti con gli altri… p.s. il che vuol dire che “si può” non perdere nemmeno un secondo a ragionarci sopra… e ricordate che quando un quiz è molto difficile lo è per tutti e tralasciarlo non influisce in modo certamente determinante per l’ammissione…!
      Per capirci, facciamo riferimento all’anno scorso: il punteggio minimo è stato intorno a 63 punti su 90 disponibili, il che vuol dire che l’anno scorso, pur essendo il test nel complesso più semplice rispetto a quello di quest’anno, ben 17 quiz circa si potevano pure saltare facendo ovviamente però tutti giusti gli altri… e io conteggiavo forse 1 o al massimo 2 quiz impegnativi l’anno scorso nel test… ecco è questo il punto! io “non li vedo” 15/17 quiz da saltare “assolutamente” in questo test… ovvio che se l’anno scorso non ne contavo e quest’anno, almeno nelle materie che ho controllato, ne conto almeno 5, rimane il fatto che con quelli “fattibilissimi” se ne dovrebbero fare comunque di punti… sicuramente si abbasseranno i punteggi minimi ma “pronostici” non ne faccio, anche perchè le mie valutazioni si basano sempre su quanto riportano i nostri manuali, nel senso che se la domanda c’è io considero facile il quiz e penso che chi ha studiato seriamente l’abbia fatto giusto, poi non so quale sia la reale preparazione dei candidati o quanto il test possa “emozionare” e in un certo senso tradire la preparazione del candidato. In altre parole trovo veramente difficile esprimermi su un eventuale punteggio minimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.